fbpx

Cos’è la pittura di insegne?

La pittura di insegne o “sign painting” è il modo tradizionale di creare segnaletica su edifici, finestre, cartelli e altre superfici…Una tradizione che nonostante appartenesse al nostro dna culturale è quasi scomparsa con l’avvento del plotter da taglio per la creazione di lettere adesive.

Oggi viviamo in città coperte da insegne di massa, ma la richiesta di un’espressione unica, originale, diversa da tutto il resto è tornata ad essere un’esigenza di comunicazione prima ancora che una tendenza di costume.

Dipinte a mano, design studiato in base all’esigenza, le insegne dipinte a mano uniscono passato, presente e futuro: colpiscono per il loro fascino contemporaneo ma al contempo ricordano “quelle di una volta”, mantenendo intatto e inalterato quell’inconfondibile stile vintage/retrò.

Che materiali vengono utilizzati?

Un pittore di insegne utilizza appositi pennelli a pelo lungo che consentono di creare le lettere perfette. Il colore utilizzato solitamente è uno smalto a base di olio, che conferisce una sensazione materica alle lettere ed è molto resistente agli agenti atmosferici. È possibile inoltre applicare la foglia d’oro per la realizzazione di insegne pregiate su diversi materiali. La foglia d’oro, generalmente da 22 o 23 k, può essere applicata direttamente su un’insegna o all’interno della vetrina del tuo locale, il che conferisce un effetto visivo bello e al tempo stesso elegante, imparagonabile a qualsiasi altro materiale disponibile sul mercato.

Alcune tipologie di lavorazione